Risorge la Gorgonia che batte la Nissa. Segna sempre Genova

Gorgonia
Gorgonia

La Gorgonia batte la Nissa e scaccia la crisi. Dopo la sconfitta con il Campobello e la clamorosa debacle di Aidone, i deliani vincono 1 – 0 grazie al consueto gol di Rosario Genova. Meglio la Nissa in avvio con Mazza che compie un miracolo spedendo sul palo un tiro ravvicinato dei nisseni. Dopo mezz’ora di sofferenza la Gorgonia guadagna metri e fiducia e al 39’ passa grazie ad Alaimo che mette Genova a tu per tu e, con freddezza, il bomber biancoblu batte Russello. Nella ripresa la Gorgonia si divora un paio di ghiotte situazioni e colpisce due traverse con Cosentino e Roberto Graci. Ma la partita è aperta e anche la Nissa colpisce un legno e crea diverse situazioni pericolose. Alla fine però la Gorgonia resiste e con le unghie e con i denti porta a casa una vittoria pesante che la rilancia in campionato.

LE FORMAZIONI.

GORGONIA: Mazza, Barone, Genova L, Cosentino, Corbo, Alaimo, Graci Ma, Graci R, Genova R, Graci Mi, Valenti. A disp: Riccobene, Stingone, Gallo, Borzellino, Corsino, Augello, Fazio.

NISSA: Russello, Cartarasa, Cordaro, Riggi, Ferrauto, Matraxia, Morello, Pagnotta, Cusimano, Serafini, Elhaji. A disp: Gavrila, Maiorana, Di Giovanni, Mistrazzotto, Alaimo, Burgio.

Sebastiano Borzellino