Atletico Gorgonia...il derby è tuo!

Festa Gorgonia
Festa Gorgonia
- 9342 letture

L'Atletico Gorgonia fa suo il derby contro la Sommatinese espugnando il "Peppe Tricoli" grazie ai gol di Rosario Genova e Luciano Valenti. Ma la vittoria nasce in difesa con una prestazione sontuosa, per spirito e abnegazione, di Michele Graci e compagni che concedono pochissimo a un attacco che fa paura come quello composto da Parrinello, Sammarco e Fonti. La Gorgonia non concede nulla mentre Cammarata regala un cioccolatino a Rosario Genova che ringrazia e lo scarta depositando in rete a tu per tu con Sammarco. Grande prestazione corale dei ragazzi deliani che ribaltano i pronostici e, vincendo il derby, si candidano a un ruolo da assoluti protagonisti in campionato.

Il derby parte a mille con Michele Graci che salva su Fonti che si presenta a tu per tu con Giorgio, capovolgimento di fronte e lo stesso Graci ci prova dal limite. I portieri diventano protagonisti a cavallo tra il 15' e il 20'. Fonti calcia dal cuore dell'area e Giorgio si supera volando all'angolino a sinistro. Cinque minuti dopo è Sammarco a rispondere alla grande al destro dal limite di Roberto Graci. Nella seconda parte del primo tempo la Sommatinese aumenta la pressione e al 35', sfruttando il buco di Valenti, Parrinello si presenta a tu per tu ma Giorgio salva. Quindi Sammarco al 41' calcia a lato dal limite.

A inizio ripresa entra Augello per Fazio ma soprattutto la Gorgonia esce alla grande dello spogliatoio. Pronti - via e Graci serve Genova, sul tirocross si avventa Augello ma Tricoli lo anticipa. Al 51' la partita cambia: Graci prova a lanciare Genova, Cammarata buca e allora il bomber  biancoblu si presenta a tu per tu e non sbaglia. Tricoli ci prova due volte dalla distanza calciando prima alto e poi largo. Quindi ci prova direttamente da calcio d'angolo e da punizione nei minuti finali ma Giorgio risponde alla grandissima in entrambi i casi. Michele Graci intanto decide di abbassarsi in difesa e alza Valenti in attacco per sfruttarne la velocità in contropiede. La mossa paga perché all'87esimo Genova penetra in area e anzichè cercare gloria personale scarica proprio su Valenti che controlla e sentenzia la Sommatinese. La Gorgonia fa festa perché vince il derby, perché ferma la capolista, perché con questa vittoria dice in maniera chiara e forte "per questo campionato ci siamo anche noi"

Sebastiano Borzellino