Volano le ragazze della Nuova Petiliana

Nuova Petiliana femminile
Nuova Petiliana femminile
- 19854 letture

Volano letteralmente le ragazze della Nuova Petiliana che in quattro partite hanno racimolato ben 10 punti, frutto di tre vittorie e un pareggio. Tra l'altro nelle ultime due settimane Chiara Indorato, Annalisa Di Naro, Mariella Genova, Simona Lo Grasso, Melissa Bruno, Debora Alotta, Ofelia Buggea, Linda Buggea, Palmina Di Simone, Fabiola Failla, Lucilla Mosca e Giorgia Stagno hanno letteralmente demolito le avversarie. Contro il Barrafranca è arrivato un netto 9 - 2 grazie alle triplette di Ofelia Buggea, Debora Alotta e Fabiola Failla. Quindi a Cerami le ragazze allenate da Tonino Genova si sono imposte 10 - 2 con i gol di Simona Lo Grasso e Palmina Di Simone, le doppiette di Fabiola Failla e Ofelia Buggea e il poker di Lucilla Mosca. Un gran momento per le ragazze giallorosse che inseguono Gela e Nissa Five, ancora a punteggio pieno in una classifica che recita così: 12 Gela, 12 Nissa five, 10 Nuova Petiliana Delia, 7 Montallegro, 6 Gagliano, 6 Akrasoccer, 3 Barrafranca, 0 Favara, Enna e Viola Cerami (le ultime due con una partita in meno). Grande soddisfazione, e non poteva essere altrimenti, per i dirigenti della Nuova Petiliana con Lillo Gallo che ci ha detto: "Sinceramente non mi aspettavo una partenza del genere. Noto molte differenze rispetto all'ambiente maschile, si respira un'aria di serenità, entusiasmo e soprattutto un senso di unione e supporto reciproco tra le ragazze. Inoltre non immaginavo un livello tecnico così alto delle nostre ragazze, considerando che sono alla prima esperienza nel campo femminile. Penso proprio che sarà un anno ricco di soddisfazioni".Mister Tonino Genova ha aggiunto: "Sono fiero di guidare un gruppo di ragazze così affiatato. Sinceramente non mi aspettavo tante soddisfazioni in così poco tempo. Mi auguro che questa sintonia possa rimanere immutata fino alla fine del campionato e oltre. Intanto ci godiamo questi attimi di puro sport e divertimento, certi che la nostra unione è già una vittoria anticipata".

Sebastiano Borzellino