Infortunio alla spalla,Funari nello staff del Canicattì. Le sue parole

Funari, Canicattì
Funari, Canicattì
- 33337 letture

L'anno scorso è stato uno degli artefici prinicipali della promozione del Canicattì. Stiamo parlando del portiere romano Mattias Funari che quest'anno ha rinunciato a tante proposte, anche da categorie superiori, per rimanere in una città che lo ama e di cui si è innamorato. Purtroppo finora sui campi si è visto poco o nulla a causa di un infortunio alla spalla. E così, "In attesa di ulteriori approfondimenti da eseguire sull'entità dell'infortunio", Funari "in accordo con la dirigenza, entrerà a far parte dello staff tecnico della nostra società". 

Nel giro di poche ore sono stati tantissimi i messaggi di affetto e vicinanza arrivati all'estremo difensore biancorosso che ha affidato il proprio grazie alla pagina ufficiale del Canicattì. Queste le sue parole: "Vorrei rispondervi a tutti in privato, ma siete tantissimi e mi fa solo piacere che tutte queste persone di questa città e della mia mi stanno contattando per un semplice messaggio di guarigione! Grazie grazie veramente a tutti. A Canicattì ho trovato veramente persone d'oro, mi avete accolto come un figlio, mi avete aperto le porte della Vostra città, mi avete subito fatto sentire un Siciliano, proprio come Voi e anche grazie a Voi che mi sono innamorato della Sicilia. Ringrazio i nostri Ultras perché hanno sempre fatto sacrifici per noi, ci hanno sempre sostenuto e mai abbandonati, in qualsiasi momento. Grazie Racinari!! Devo ringraziare in primis per tutto la società il mister e tutti i dirigenti che mi hanno sempre aiutato in qualsiasi situazione mi sia trovato ed ora che ho avuto questo problema hanno lasciato figli, lavoro e casa per starmi il più vicino possibile. Non smetterò mai di ringraziarli. Grazie veramente a tutti per essere stati così presenti!!Forza BiancoRossi".

Sebastiano Borzellino